Vally “ IN EQUILIBRIO SUL FUOCO”

“La vita è una danza sul cratere di un vulcano: erutterĂ , ma non sappiamo quando”. (Yukio Mishima).
E come ogni vulcano che si rispetti, continuiamo a buttar fuori pensieri ed emozioni dedicate a tutti Noi! buona lettura e buon lunedì!

Vally “IO NON HO PAURA”


Invidio chi possieda il dono di credere in un Signor Celeste senza avergli stretto la mano almeno una volta. Magari le mie fesserie nell’aldiqua potessero esser condonate pentendomi veramente ai calci di rigore! Tirare un gol nella porta del Purgatorio sarebbe bello, ma dovrei smettere di pensare che la morte è solo vita cambiata di segno…

Libel Seva “KIT DI SOPRAVVIVENZA AGLI ACCERTAMENTI”

La diagnosi di tumore ti mette su un percorso obbligato, quello degli accertamenti a scadenza regolare. Ogni 3/6/9/12 mesi c’è un rituale fatto di TAC&Co, prelievi, visite. “A volte ritornano” non è solo il titolo di un film. Un malato di K sa che il risultato di un accertamento è una svolta cruciale. La strada […]

Vally “SCENDI IL MELANOMA CHE LO OCCHIO SUBITO” (Crusca nun te temo! )

Confesso che da quando mi è esploso il piĂą grande guaio della mia vita ovvero l’ aver trovato un  adorabile melanoma sotto la mia clavicola, osservo gli altri in maniera diversa: non posso sottrarmi dallo scrutare i loro nei. É come se il Fattore K mi avesse dotato dell’ “eye scanner”di Terminator, coronando i miei […]

Vally “CHEMIO TERAPIA DELLA RABBIA”

“Parla quando sei arrabbiato e farai il miglior discorso che mai tu possa rimpiangere”.
( cit. Ambrose Bierce,  un tizio molto piĂą saggio di me). Il cancro mi ha dato tanto, ma ha scrostato inesorabilmente l’ alone di mistico bon ton da questa ex bambina tutta fiocchi e sandali. L’idiozia mi urtica peggio di una processionaria che abbia fatto indigestione di ortiche”

Libel Seva “NEL BARATRO DELLA DIAGNOSI”

  Immagina di tracciare una linea tra il prima e il dopo: questo è quello che accade con la diagnosi di K. La vita prima e la vita dopo. Potrebbe essere una scena da film horror. Apro la finestra e invece del balcone c’è il baratro. Troppo tardi, ero sovrappensiero, ci sono precipitata. Sembra un pozzo […]

Vally “FARFALLE AVVELENATE”

quando ti accorgi di essere come una farfalla che non è stata avvisata della fine della estate, comprendi la tua paura di dover volare nell’ oscurità pur di vincere la malattia. E sai di non essere nemmeno una falena!

Vally “TORRI D’ AVORIO”

Il fattore Kappa ha rivoluzionato  la mia architettura dello spazio- tempo , e di chi ci  si agita e starnazza dentro. Ho un debole per le persone impenetrabili. Le vivo un pò come una sfida, una caccia al tesoro, e raramente sono stata delusa dal loro valore. Dietro occhi silenziosi vibrano universi immensi, mai scontati. […]

Vally “VOLO SENZA ALI”

  I miei vent’anni sono stati dorati, certi di un futuro che mi avrebbe portato l’amore di un uomo, una splendida famiglia e una vita piacevolmente  agiata, spesa principalmente negli affetti e poi in tutto il resto. I vent’anni della mia amica A. sono stati altrettanto, con in piĂą l’ optional de luxe di una […]

Vally “CICATRICE DELL’ ANIMA”

Passano le settimane ed è ora di staccare il mega cerottone che copre il rattoppo dell’ intervento. Per la veritĂ  ho giĂ  sbirciato al di sotto, come un giocatore di poker fa con le carte appena servite, ma manca il colpo d’ occhio generale. Oggi è il gran giorno. Nel pomeriggio avrò la rimozione dei […]

Vally “MORIRE DI PAURA”

 “la calma è la virtĂą di chi non ha capito il problema (E. Flaiano)”.   Ho sempre dormito poco e vegliato troppo. Come un  semaforo all’ incrocio su una  strada provinciale, il mio cervello tende a lampeggiare anche quando sarebbe ora di spegnersi. Da quando poi mi hanno affettato come un parmacotto, sono diventata il […]

Vally “MAVAFFANKAPPA TE E LE TUE PAURE!!”

t  “Al fuoco! Al fuoco!  …Ma porc!!!”  Mentre sputazzavo sulle  quaranta candeline aggrappate alla  mia torta , una di loro è collassata sulla tovaglia rischiando di trasformarmi nella quarantunesima della serie. La tovaglia ha preso fuoco.  Evidente  messaggio dell’ inconscio: volevo saltare questo primo compleanno del K, per passare direttamente al successivo . Questo simpatico incidente  è accaduto successivamente al 27 novembre, visto che nel […]