Libel Seva – FARMACOLOGIA DELL’ANIMA

“I medici sono medici, ma proprio per questo dovrebbero avere una mente e un cuore pronti a studiare, scoprire, non rifiutare a priori. Combattere i ciarlatani non √® sbraitare ai quattro venti: non √® essere iperscientifici o iperolistici. La via sta in un mezzo ampio, amorevole, colto, curioso, disposto a scoprire qualcosa pi√Ļ in l√†. […]

Libel Seva “COSA INSEGNA UN TUMORE A UN’INSEGNANTE”

Come insegnante di yoga, comunicare¬† alle mie classi che stavo facendo accertamenti per il Fattore K √® stato difficile, ma si √® trasformato in un momento che ha portato condivisione e sostegno anche per me. Cambio di prospettiva inatteso Ricordo le facce attonite delle persone che mi stavano pi√Ļ vicino nei quei primi momenti della […]

Libel Seva “UNA FAVOLA PER VINCERE LA PAURA DEL K”

Ci sono momenti in cui crollo.¬†¬†Nella mia vita col tumore non sto sempre bene, non ho sempre voglia di scherzare. Ho bisogno di speranza, e questa me la pu√≤ dare anche una favola. So che √® inevitabile, un K non √® uno scherzo,¬†ma mi colpisce come¬† questo crollo abbia caratteristiche strane. Perch√© non ho la […]

Libel Seva: ONCOLOGICAMENTE GRAVE MA NON SERIA!

Avere un tumore non vuol dire perdere la propria¬†identit√†, ed √® stato importante restare me stessa anche nella malattia. Soprattutto, ho voluto mantenere la mia consueta voglia di gioco e di ironia, come fosse una “luce” di benessere per me e per gli altri.

Libel Seva “K: IL DOLORE DI CHI TI E’ VICINO”

La mia malattia ha messo mio marito nel ruolo di spettatore, passivo e privo di possibilità di agire. Una posizione che porta dolore e sofferenza, ma che spesso non viene riconosciuta dagli altri.

Libel Seva “GIST, IL MIO TUMORE RARO”

L’esito della biopsia rivela che la mia massa √® un tumore raro gastro-intestinale, chiamato GIST. Prendo le prime informazioni, poi decido di concentrarmi su di me.¬† E’ cambiato tutto, ho una nuova identit√† da scoprire. La meditazione diventa parte della mia cura.

Libel Seva “LA LUNA, IL MISTERO E LA TAC”

Dopo la scoperta di¬†¬†una massa invadente¬†¬† nel mio addome,¬† arriva la necessaria¬† TAC per capirne l’origine. In poche settimane mi sono trovata bloccata a letto per un’immensa ciambella attorno alla vita. Nonostante tutto io sto¬† fisicamente bene,¬† anche¬† se il mio equilibrio inizia risentirne. Yoga e Meditazione diventano, quindi, sempre pi√Ļ necessari.

Libel Seva “UNA MASSA INVADENTE”

Come ci si sente quando, in sole due settimane, il¬† proprio corpo si deforma¬† e l’ecografia rivela la presenza di una massa immensa nell’addome? In attesa della TAC chiarificatrice, ho scelto la serenit√† dello yoga e della meditazione.