Libel Seva “COSA INSEGNA UN TUMORE A UN’INSEGNANTE”

Come insegnante di yoga, comunicare¬† alle mie classi che stavo facendo accertamenti per il Fattore K √® stato difficile, ma si √® trasformato in un momento che ha portato condivisione e sostegno anche per me. Cambio di prospettiva inatteso Ricordo le facce attonite delle persone che mi stavano pi√Ļ vicino nei quei primi momenti della […]

Vally ‚ÄúMORIRE DI PAURA‚ÄĚ

¬†‚Äúla calma √® la virt√Ļ di chi non ha capito il problema (E. Flaiano)‚ÄĚ.   Ho sempre dormito poco e vegliato troppo. Come un ¬†semaforo all‚Äô incrocio su una ¬†strada provinciale, il mio cervello tende a lampeggiare anche quando sarebbe ora di spegnersi. Da quando poi mi hanno affettato come un parmacotto, sono diventata il […]

Vally ‚ÄúMAVAFFANKAPPA TE E LE TUE PAURE!!‚ÄĚ

t ¬†“Al fuoco! Al fuoco! ¬†…Ma porc!!!”¬† Mentre sputazzavo sulle ¬†quaranta¬†candeline aggrappate alla ¬†mia torta , una¬†di loro √® collassata sulla¬†tovaglia rischiando¬†di trasformarmi nella quarantunesima della serie. La tovaglia ha¬†preso¬†fuoco.¬†¬†Evidente ¬†messaggio dell’ inconscio:¬†volevo saltare questo primo compleanno del K, per passare direttamente al¬†successivo¬†. Questo simpatico incidente ¬†√® accaduto successivamente al 27 novembre, visto che nel […]

Libel Seva “UNA CHEMIO PER AMICA”

  Dalla biopsia sono caduta nella terapia. Questo significa che, da una vita di cure unicamente omeopatiche, sono caduta in un percorso di chemioterapia. Un percorso che mi da sollievo perch√© mi salva la vita, ma che mi fa paura perch√© mi sembra aggredisca profondamente il mio corpo. La scelta √® indiscussa, senza esitazione ho […]

Libel Seva: ONCOLOGICAMENTE GRAVE MA NON SERIA!

Avere un tumore non vuol dire perdere la propria¬†identit√†, ed √® stato importante restare me stessa anche nella malattia. Soprattutto, ho voluto mantenere la mia consueta voglia di gioco e di ironia, come fosse una “luce” di benessere per me e per gli altri.

Libel Seva “K: IL DOLORE DI CHI TI E’ VICINO”

La mia malattia ha messo mio marito nel ruolo di spettatore, passivo e privo di possibilità di agire. Una posizione che porta dolore e sofferenza, ma che spesso non viene riconosciuta dagli altri.

Libel Seva “GIST, IL MIO TUMORE RARO”

L’esito della biopsia rivela che la mia massa √® un tumore raro gastro-intestinale, chiamato GIST. Prendo le prime informazioni, poi decido di concentrarmi su di me.¬† E’ cambiato tutto, ho una nuova identit√† da scoprire. La meditazione diventa parte della mia cura.

E IL PRINCIPIO FU..

…la telefonata che diede vita all’idea del Blog. “Ehil√† Libel?” “Buongiorno Vally! Come ti preannunciavo, da oggi sono ufficialmente cliente di Big Pharma, ho iniziato la chemio.” “Benvenuta nel club… abbiamo fatto un signor acquisto!” “Oddio… ma grazie! Diciamo che adesso so come si cura un tumore gastrointestinale raro come il GIST!” “Questa sigla mi […]