Libel & Vally sul Corriere della Sera “Malattia come Opportunità “

il Corriere della Sera pubblica oggi un nostro articolo nella Sezione “Salute”
leggete e condividete!

Vally “I DIECI ONCO-MANDAMENTI”

Mi piaceva tantissimo il mio libro del catechismo. Quadrato, in similpelle e dalle pagine ondulate su tutto un lato per colpa di un vero e proprio diluvio universale che mi aveva battezzato mentre aspettavo che qualcuno di casa, mosso da pietĂ  cristiana, si ricordasse di venirmi a prendere. Ero sempre tra gli ultimi ad abbandonare […]

Libel Seva – FARMACOLOGIA DELL’ANIMA

“I medici sono medici, ma proprio per questo dovrebbero avere una mente e un cuore pronti a studiare, scoprire, non rifiutare a priori. Combattere i ciarlatani non è sbraitare ai quattro venti: non è essere iperscientifici o iperolistici. La via sta in un mezzo ampio, amorevole, colto, curioso, disposto a scoprire qualcosa piĂą in lĂ . […]

Vally “ URLO AL CONTRARIO”

Dedicato al piccolo Julien, che ci porteremo nel cuore per sempre!

Libel Seva “28 FEBBRAIO, GIORNATA DELLE PERLE RARE”

La perla rara non è solo un modo di dire. E’ il modo di indicare un oggetto unico e speciale, di immenso valore. Sicuramente è piĂą facile trovare un diamante che una perla, e toccherebbe cercare in quasi 10.000 ostriche per trovare un perla. E’ strana la storia di una perla: nasce perchĂ© qualcosa invade […]

Vally “ IN EQUILIBRIO SUL FUOCO”

“La vita è una danza sul cratere di un vulcano: erutterĂ , ma non sappiamo quando”. (Yukio Mishima).
E come ogni vulcano che si rispetti, continuiamo a buttar fuori pensieri ed emozioni dedicate a tutti Noi! buona lettura e buon lunedì!

Libel Seva “Il coraggio di essere, per sĂ© stessi”

Sono nella mio reparto d’oncologia per visite varie. Mentre aspetto, mi piace guardarmi intorno e osservare gli altri. Nessun intento critico o pettegolo, la sociologa che è in me si attiva subito, mossa da un mix di curiositĂ  e accettazione. Mi piace conoscere, c’è sempre da imparare dagli altri e dalle loro esperienze. In questo […]

Vally “IO NON HO PAURA”


Invidio chi possieda il dono di credere in un Signor Celeste senza avergli stretto la mano almeno una volta. Magari le mie fesserie nell’aldiqua potessero esser condonate pentendomi veramente ai calci di rigore! Tirare un gol nella porta del Purgatorio sarebbe bello, ma dovrei smettere di pensare che la morte è solo vita cambiata di segno…

Libel Seva “KIT DI SOPRAVVIVENZA AGLI ACCERTAMENTI”

La diagnosi di tumore ti mette su un percorso obbligato, quello degli accertamenti a scadenza regolare. Ogni 3/6/9/12 mesi c’è un rituale fatto di TAC&Co, prelievi, visite. “A volte ritornano” non è solo il titolo di un film. Un malato di K sa che il risultato di un accertamento è una svolta cruciale. La strada […]

Vally “SCENDI IL MELANOMA CHE LO OCCHIO SUBITO” (Crusca nun te temo! )

Confesso che da quando mi è esploso il piĂą grande guaio della mia vita ovvero l’ aver trovato un  adorabile melanoma sotto la mia clavicola, osservo gli altri in maniera diversa: non posso sottrarmi dallo scrutare i loro nei. É come se il Fattore K mi avesse dotato dell’ “eye scanner”di Terminator, coronando i miei […]

Libel Seva “NELL’ABBRACCIO DELLE MIE AMICHE”

Ho sempre vissuto in una comunitĂ  di donne. Senza nulla togliere a marito uomo e figlio maschio, le amicizie femminili sono una parte essenziale della mia vita.   Le mie amiche non si conoscono tra loro, perchĂ© sono sparse in vari luoghi e, per lo stesso motivo, alcune non le incontro da anni.  Ma se devo scomodare la […]

Vally “CHEMIO TERAPIA DELLA RABBIA”

“Parla quando sei arrabbiato e farai il miglior discorso che mai tu possa rimpiangere”.
( cit. Ambrose Bierce,  un tizio molto piĂą saggio di me). Il cancro mi ha dato tanto, ma ha scrostato inesorabilmente l’ alone di mistico bon ton da questa ex bambina tutta fiocchi e sandali. L’idiozia mi urtica peggio di una processionaria che abbia fatto indigestione di ortiche”

Libel Seva “NEL BARATRO DELLA DIAGNOSI”

  Immagina di tracciare una linea tra il prima e il dopo: questo è quello che accade con la diagnosi di K. La vita prima e la vita dopo. Potrebbe essere una scena da film horror. Apro la finestra e invece del balcone c’è il baratro. Troppo tardi, ero sovrappensiero, ci sono precipitata. Sembra un pozzo […]